Giganet Giganet

  • Sono previsti contributi fuori standard? Se sì, quali componenti di costo sono a carico dell’Operatore?
  • Ogni costo viene rappresentato in offerta a valle dello studio di fattibilità, e possono esserci degli extracosti derivanti dalla parfticolare configurazione impiantistica che soddisfa le esigenze cliente (es. doppio drop in fibra ottica, doppio apparato in sede cliente,…)

  • Quali meccanismi di resilience (protezione/restoration) sono disponibili?
  • Un collegamento può essere richiesto in una delle seguenti modalità:

    1. Collegamento in Singola via => singolo collegamento
    2. Collegamento in Doppia via non protetto diversificato => due collegamenti distinti che hanno gli stessi end point, e che sono caratterizzati ciascuno da un proprio identificativo (commercialmente i due collegamenti sono considerati come un’unica entità, e non sono  indipendenti tra loro).
    3. Protetto 1+1 diversificato => Il collegamento è unico, ma realizzato con due vie (una working e una di back-up),  verso il cliente viene esposta un’unica interfaccia su transponder con doppia ottica di linea che gestisce uno scambio automatico sulla via di backup, qualora venga rilevato un problema sulla via working.

    Fermo restando quanto sopra, si precisa inoltre che:

    Le protezioni di back up (quindi la tipologia di collegamento 3. Protetto 1+1 diversificato) non sono sempre tecnicamente realizzabili e di volta in volta verrà effettuata una progettazione ad hoc e uno Studio di fattibilità per verificare la possibilità di realizzare le richieste Cliente, e definire  tempi e costi di realizzazione relativi.

    Con il termine “diversificato” si intende che, ove tecnicamente possibile, senza extracosti, verrà effettuata sempre una diversificazione di percorso per le due vie e una diversificazione di elettronica, intesa come diversificazione di scheda nel caso in cui le due vie attraversino uno stesso apparato della rete Trasmissiva. Qualora la differenziazione di percorso non sia possibile, sarà comunque sempre garantita la differenziazione di elettronica.

    Particolari esigenze di diversificazione associate alla specifica tipologia di collegamento (es. dual drop, dual homing), oppure esigenze di diversificazione rispetto a collegamenti esistenti, dovranno essere richieste con il massimo dettaglio possibile, e saranno sempre oggetto di una analisi di fattibilità tecnico economica. 

  • Quali tipologie di interfacce Client vengono supportate con il servizio?
  •  

    Velocità  -  Interfacia
    1,25 Gbit/sec     -     1 GBE
    2,5 Gbit/sec     -     1 STM 16
    10 Gbit/sec     -      1 STM 64
    10 Gbit/sec     -     1 10 GBE LAN PHY
    100 Gbit/sec -  1 100 GBE

     

     

  • Quali sono i valori di latenza per un collegamento (ad es. 10 GbE Roma - Milano)?
    • I valori di latenza (dato di targa) è stimabile a valle dello studio di fattibilità mediante la seguente formula: 0,0056 ms per Km, trascurando il tempo di attraversamento degli apparati. Ad esempio per un collegamento Roma Milano di 860 Km di fibra la latenza attesa è di 4,8 ms.
    • In caso di esigenze particolari di latenza, è possibile indicare queste esigenze nella richiesta del collegamento, in modo tale che la latenza massima consentita possa essere utilizzata come parametro di progetto.
  • E’ possibile garantire la “trasparenza” del segnale Client trasportato?
  • Sì, è possibile garantire la “trasparenza” del segnale Client trasportato attraverso la fornitura in terminazione di un apparato Transponder in tecnologia x-WDM.

  • È possibile avere la consegna in casa Cliente su due apparati distinti?
  • Sì, è possibile avere la consegna in casa Cliente su due apparati dedicati distinti su base progetto e con oneri aggiuntivi a carico dell’Operatore (opzione diversificazione di apparato). In presenza di due code questa opzione viene applicata ad entrambe le code, salvo diversa esplicita richiesta da parte del Cliente

  • E' possibile per collegamenti in doppia via diversificata non protetto o protetto 1+1 diversificato “salire” sulla rete di trasporto di TIM su due centrali distinte?
  • E’ possibile richiedere questa configurazione con l’opzione dual homing. In presenza di due code l’opzione è da intendersi in maniera simmetrica applicata su entrambe le code, salvo diversa indicazione da parte del cliente. La realizzabilità i tempi e i costi della soluzione richiesta possono essere noti solo a valle dello studio di fattibilità.

  • Qual è la dimensione massima dell’MTU per la Giganet?
  • La dimensione massima dell’MTU per la Giganet è di 9600 bytes.

Se non ha trovato l’informazione che cerca, puó formulare qui la sua domanda