WLR WLR

  • In base a quali i criteri un sito può essere considerato aperto al Wholesale Line Rental (WLR)?
  • Un sito (centrale Stadio di Linea), per essere considerato aperto al Wholesale Line Rental (lWLR), non deve essere "aperto" ai servizi di accesso disaggregato alla rete locale di TIM da più di un anno. In particolare, si considerano "aperti" al WLR, gli Stadi di Linea (SL) in cui sono attive fino a 50 linee in modalità disaggregata. Nei 12 mesi successivi all'"apertura" del sito ai servizi di accesso disaggregato è ancora possibile chiedere l'attivazione del WLR.

  • E' disponibile un elenco dei siti aperti al Wholesale Line Rental (WLR)?
  • In base alla normativa che regolamenta il servizio Wholesale Line Rental (WLR), TIM è tenuta a pubblicare trimestralmente l'elenco dei propri Stadi di Linea "aperti" al servizio di accesso disaggregato con più di 50 linee attive (siti chiusi al WLR). Tale elenco è disponibile nell'area riservata agli Operatori del portale Wholesale (sezione Utility/Moduli e Documentazione/Servizi Voce) e riporta per ciascun sito la rispettiva data di "apertura" ai servizi di accesso disaggregato. A partire da tale data, decorre l'ultimo anno di disponibilità del servizio WLR in quello specifico sito. Sono, pertanto, "aperti" al WLR tutti i siti non presenti in elenco e quelli che riportano una data superiore ad un anno.
    Nel Portale Wholesale, Area Riservata, sotto la voce Utiliy, è disponibile la funzione “Analisi in Prevendita”, che consente di verificare la vendibilità WLR di singole linee (attive o non attive).
     

  • I clienti che hanno ISDN devono continuare a pagare il canone della borchia a TIM o lo stesso è a carico dell’Operatore?
  • I clienti che hanno ISDN non devono continuare a pagare la borchia a TIM. Infatti, a partire dalla data in cui viene attivato il servizio WLR con accesso di tipo ISDN, il canone della borchia, quando dovuto, viene addebitato come canone WLR all'Operatore e ne cessa, da parte di TIM Retail, l'addebito al cliente finale.

  • Nel caso di ospitalità (WLR in hosting), l’ospitato può inserire direttamente gli ordini con il suo codice OP_ID, anche se l’ospitante, a sua volta, ha il servizio WLR attivo?
  • Sì, alle seguenti condizioni:
    a) nel Piano Impiantistico dell'Ospitante sia configurato l'OP_ID_Hosted;
    b) all'accordo di WLR in Hosting, stipulato tra Ospitante e TIM, sia allegato un estratto del contratto di ospitalità WLR (tra Ospitato e Ospitante) in cui risulti chiaramente l’accordo per l'inserimento dei propri ordinativi a cura dell'Ospitato.
     

Se non hai trovato l’informazione che cercavi, puoi formulare qui la tua domanda